IT EN ES

Il Sabato del Cantiere

19 novembre - Cenacolo Mariano

In continuità con le riflessioni avviate negli anni scorsi sulle parole della nuova cultura mariana "Cura, Senso, Solidarietà, Limite, Bellezza, Relazione", la giornata di formazione di quest’anno propone un dialogo a più voci su un'altra parola che Maria “conserva nel cuore”: COMUNITA'.

 

Info

  • Per l’iscrizione: inviare una mail a info@kolbemission.org, o telefonare allo 051.845002 (Missionarie dell’Immacolata padre Kolbe), indicando se si desidera partecipare in presenza tutta la giornata. Per motivi organizzativi vi preghiamo di prenotarvi entro il 10 novembre.
  • La quota di iscrizione: 10 euro per la partecipazione in presenza da versare in sede al momento della registrazione.
  • Prenotazione e quota pranzo: la quota del pranzo è 15 euro, previa prenotazione per mail o per telefono (come sopra).
  • In ottemperanza alle norme anti covid: per la partecipazione al convegno è necessario...

Scarica l'invito (formato JPEG)

 

Se desideri sostenere questo progetto, puoi inviare un contributo entrando nella sezione FAI UNA DONAZIONE Grazie!

 

**********

EVENTO INSERITO ALL'INTERNO DEL PROGETTO

"IL CANTIERE DELLA NUOVA CULTURA MARIANA"

Uno spazio di dialogo aperto spirituale-culturale  

...per continuare la riflessione sulle parole della nuova cultura mariana. Nuova cultura che apprende da Maria le parole del nuovo inizio, di un modo nuovo di abitare il nostro tempo, di una nuova postura di stare nel mondo e che sia balsamo di cura per la nostra umanità ferita al cuore. Uno spazio per mantenere vive le domande e non dimenticare, ma custodire i germogli di novità sbocciati durante la pandemia.

https://www.kolbemission.org/it/blog/ilcantiere.html

Primo piano

- La toccante testimonianza di Eleonora Galia, mamma di Giulia Zedda, morta a dieci anni per un tumore al cervello.

- Rosa Giuffrè, la sua testimonianza di vita e dei preziosi consigli per gestire al meglio il nostro tempo online e le nostre relazioni.

- Rosalba Cassarà è sorella di Antonino Cassarà (Ninni), il vice capo della Mobile di Palermo, ucciso il 6 agosto 1985, dopo una vita dedicata alla lotta alla mafia.

Come aiutarci
Loading…