IT EN ES

Centro San Massimiliano Kolbe

Harmeze - Polonia

La Casa di spiritualità e accoglienza fa parte del Centro San Massimiliano, animato dai Frati Minori Conventuali e dalle Missionarie dell’Immacolata Padre Kolbe, sorto per tenere viva la memoria della Shoah e la testimonianza di san Massimiliano, martire della carità.

OSPITA

  • Gruppi - Parrocchie - Movimenti, per ritiri e pellegrinaggi.
  • Singole persone o famiglie che desiderano realizzare esperienze di riflessione e preghiera.

ANIMAZIONE DI PELLEGRINAGGI

Chi desidera conoscere e "incontrare" Massimiliano Kolbe, Giovanni Paolo II, santa Faustina Kowalska e Edith Stein compiendo un pellegrinaggio di uno o più giorni può mettersi in contatto con noi. Le missionarie sono disponibili ad accompagnare nell’esperienza il gruppo o le singole persone che potranno essere ospitate presso il Centro.

Mete del pellegrinaggio:

- I due campi di concentramento, ora museo Auschwitz e Birkenau, luoghi del martirio di san Massimiliano e di Edith Stein, situati a pochi chilometri dal Centro;
- i luoghi kolbiani, tra i quali Harmeze, Oswiecim, Niepokalanow (la Città dell’Immacolata fondata da san Massimiliano a 50 km da Varsavia), Zdunska-Wola (città natale Kolbe), Pabianice, e Zakopane, ai piedi dei monti Tatra;
- la città di Cracovia e il santuario della Divina Misericordia;
- il santuario della Madonna di Jasna Góra, a Czestochowa;
- Wadowice, città natale di Giovanni Paolo II e il santuario di Kalwaria Zebrzydowska, molto legato alla sua vita.
Può essere interessante includere la visita alle miniere di sale di Wieliczka (nei pressi di Cracovia) e a Breslavia, città natale di Edith Stein.
Inoltre è possibile prevedere la visita guidata alla mostra “Cliché di memoria – Labirinti” (ospitata presso il Centro San Massimiliano) di Marian Kołdziej, artista e scenografo polacco. Attraverso le sue parole-disegni, l’Autore rende testimonianza dell’esperienza vissuta come prigioniero ad Auschwitz.

CONTATTACI

Harmeze, ul. Franciszkanska 13
32-600 Oswiecim - Polska
tel. 0048 33 844 43 47 - 0048 33 844 43 49
mis.kolbe.harmeze@poczta.fm

 

 

Primo piano

In questa pagina di Vangelo (Gv 2,13-25) Gesù ci invita a rovesciare la logica del dare-avere, del vendere-comprare, anche nei confronti di Dio, modi che offendono l’amore che mai si impone, mai si può comprare. Per Gesù non esiste l’economia di scambio, ma quella della grazia e del dono. Dio non chiede sacrifici, dona e basta! Un Dio che non ci saremo mai aspettati. Con il gesto della frusta Gesù sta rivelando il vero volto di Suo Padre, il rovesciare i tavoli dei mercanti al tempio segna l’inizio della missione di Gesù, è un gesto profetico, e ci fa capire che la vita è puro dono. Il tempio nuovo è l’amore.

Entra nella pagina e ascolta "La trasfigurazione: tra la luce e la discesa" su Spreaker.

Come aiutarci

«L’amore è il segreto di Dio.
Davanti a Lui non c’è il grande, il piccolo, il molto, il poco, ma solo l’amore»
(padre Luigi M. Faccenda)

Se possiedi un talento particolare da condividere con gratuità e generosità contattaci, ogni tuo piccolo o grande apporto verrà accolto come un dono prezioso.

Il tuo piccolo gesto d’amore può cambiare la storia e rendere il mondo un posto migliore.

Loading…