IT EN ES

La cella dell'amore

è sempre aperta

Affida a san Massimiliano Kolbe i tuoi desideri, sogni e attese. 

Le missionarie ricorderanno tutti i giorni la tua preghiera e il 14 di ogni mese, memoria del suo martirio, la porteranno alla cella nel campo di Auschwitz in cui ha donato la vita al posto di un altro uomo, chiedendo per te la sua luminosa intercessione.

 

 

Un momento di riflessione e preghiera

Recitiamo insieme la Coroncina ogni 14 del mese,
per pregare san Massimiliano Kolbe in comunione di cuori e di intenti,
facendola precedere da una breve riflessione kolbiana (mensile).

 

ENTRA NEL BLOG 

 

TESTIMONIANZE

 

Primo piano

«Artefici del presente, responsabili del futuro. Queste parole-slogan ci hanno accompagnato in quest’ultimo anno e oggi abbiamo la gioia di poterle ripetere insieme. Siamo qui per rendere grazie al Signore per il dono di padre Luigi Faccenda, francescano conventuale e fondatore della nostra Famiglia consacrata, nel centenario della sua nascita e nel 16° anniversario della sua morte...».

Il saluto della direttrice generale Giovanna Venturi.

 

Come aiutarci

La Casa di spiritualità e accoglienza fa parte del Centro San Massimiliano, animato dai Frati Minori Conventuali e dalle Missionarie dell’Immacolata Padre Kolbe, sorto per tenere viva la memoria della Shoah e la testimonianza di san Massimiliano, martire della carità.

Loading…