IT EN ES

La cella dell'amore

è sempre aperta

Affida a san Massimiliano Kolbe i tuoi desideri, sogni e attese. 

Le missionarie ricorderanno tutti i giorni la tua preghiera e il 14 di ogni mese, memoria del suo martirio, la porteranno alla cella nel campo di Auschwitz in cui ha donato la vita al posto di un altro uomo, chiedendo per te la sua luminosa intercessione.

 

 

Un momento di riflessione e preghiera

Recitiamo insieme la Coroncina ogni 14 del mese,
per pregare san Massimiliano Kolbe in comunione di cuori e di intenti,
facendola precedere da una breve riflessione kolbiana (mensile).

 

ENTRA NEL BLOG 

 

TESTIMONIANZE

 

Primo piano

Un caro saluto da Montero, Santa Cruz de la Sierra. Condivido con voi quello che stiamo vivendo dall’altra parte del mondo riguardo all’emergenza Covid. Mentre vi scrivo so che in Italia per le regioni in zona bianca non ci sarà più l’obbligo della mascherina all’aperto e vi preparate a vivere una meritata estate “quasi” normale. Qui da noi  queste notizie ci appaiono come obiettivi ancora molto lontani.  Nonostante l’illusione e la speranza dell’arrivo dei vaccini, in questa parte del continente americano la pandemia non si ferma.

Mentre vi scrivo mi ha chiamato una delle famiglie che aiutiamo nel nostro Centro sociale: papà, mamma e tre figli, si sono contagiati tutti nella prima ondata del Covid e si sono ri-contagiati adesso. La mamma ricoverata in ospedale e il papà in casa ricevendo il trattamento medico e il supporto di ossigeno...

Come aiutarci

La Casa di spiritualità e accoglienza fa parte del Centro San Massimiliano, animato dai Frati Minori Conventuali e dalle Missionarie dell’Immacolata Padre Kolbe, sorto per tenere viva la memoria della Shoah e la testimonianza di san Massimiliano, martire della carità.

News social
Facebook
Instagram
Loading…