1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. IT
  2. EN
  3. ES
  4. FR
  5. PT
  6. PL
Contenuto della pagina

Lettere dall'Argentina

Il sorriso di Rosana

 

Rosana è una mamma di otto figli. Senza marito. Si alza prestissimo al mattino per incominciare il suo lavoro alle ore 5, ma con quello che guadagna non riesce a sfamare i suoi figli. Ogni tanto si rivolge a noi per chiederci un po' di pane per i bimbi... Fa grandi sacrifici ed è riconoscente del bene che riceve. 

L'abbiamo conosciuta attraverso i figli che frequentano il catechismo in un di barrios (quartieri) della periferia della città, dove ci rechiamo ogni sabato per l'animazione di bambini e adolescenti e la cura delle loro famiglie. La casa dove abita Rosana con i suoi non è sua, deve pagare l'affitto ed è molto piccola e carente di tutto. Ci siamo prese l'impegno di aiutarli, tramite la vostra collaborazione e, insieme ad alcuni volontari di Olavarria, abbiamo trovato per loro materassi e lenzuola, prima di tutto. Pensate che i ragazzi più grandicelli di 14 e 12 anni, dormivano insieme in un solo tetto singolo, per lasciare l'altro letto alla nonna (mamma di Rosana. Inoltre, con loro abita anche la zia (sorella di Rosana) di cui si è fatta carico perché handicappata. Poi abbiamo provveduto ad imbiancare la casetta e cercato il collegamento della luce elettrica, che non avevano. Manca ancora l'acqua potabile. Rosana è piena di buona volontà, è onesta e brava. Vuole educare i figli al lavoro, all'onestà, ai valori cristiani. Tante volte ci rechiamo da lei anche per incoraggiarla, sostenerla, consigliarla. 

In marzo l'abbiamo vista sorridere in modo particolare: ci ha raccontato che ha iniziato lo studio delle scuole medie superiori di notte, facendo un corso accelerato per adulti. Ci va in bicicletta, la sera, facendo 5 km per arrivare a scuola e sfidando pioggia, vento e freddo. Ma è felice! L'abbiamo aiutata ad acquistare il materiale necessario e l'abbiamo più volte trovata impegnatissima a fare i compiti sui suoi quaderni! 

Volete aiutarci ad aiutarla?

Le Missionarie di Olavarria