1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. IT
  2. EN
  3. ES
  4. FR
  5. PT
  6. PL
Contenuto della pagina

Professione d'oro

50° anniversario di Consacrazione a Dio di Francesca Baraccani

Si svolta domenica 25 giugno presso il Cenacolo Mariano di Borgonuovo BO la Messa di ringraziamento per il 50° anniversario di Consacrazione a Dio della missionaria Francesca Baraccani. Ha presieduto la celebrazione don Alberto, fratello di Francesca, presenti anche parenti e amici di Massa Lombarda RA.
Riportiamo il testo scritto in forma personale e letto da Francesca davanti all'assemblea. 
 

Queste sono ricorrenze in cui sono doverosi dei ringraziamenti.
Il primo va al Signore perché ogni vocazione nasce da una chiamata in un momento particolare della vita, un seme messo nel cuore, che pian piano germoglia, si sviluppa e cresce fino a raggiungere la sua identità. Non è sempre tutto bello e facile perché come ogni scelta nella vita comporta le sue difficoltà.
Anche nel mio caso si cono stati momenti difficili: le distanze (Francesca vive in famiglia a Massa Lombarda, RA), non avendo mezzi propri mi dovevo adattare ai mezzi pubblici e a volte i disagi erano gravosi. Qualche volta si è fatto strada anche il pensiero di non riuscire a continuare… ma quando Lui ti vuole vicino sa trovare il modo di superare gli ostacoli. Così riuscii a prendere la patente e una vecchia 500, con la quale riuscivo a partecipare un po’ di più ai ritiri e agli esercizi spirituali.

Sono tante le sorelle, i sacerdoti che mi hanno aiutata e accompagnata in questo cammino. Prima fra tutti padre Luigi Faccenda, che fin dall'inizio mi ha guidata con la sua paterna parola, con i consigli, con la testimonianza e anche con i richiami, ma soprattutto ho avuto con lui un rapporto epistolare perché ogni volta che scrivevo, puntualmente arrivava la sua risposta incoraggiante. Sono certa che dal Cielo anche lui fa festa con me insieme alle missionarie che già ci hanno preceduto. 
Desidero ringraziare tutte le responsabili che mi sono state vicine, con la parola, con i consigli e gli inviti, tutte voi sempre accoglienti e premurose; ringrazio le comunità vicine e anche quelle lontane.

Ringrazio la mia famiglia, i genitori, le sorelle e i fratelli, in modo speciale don Alberto con il quale condivido tuttora il mio cammino di consacrazione, che mi accompagna con la parola, la preghiera e i consigli. Anche la zia Tullia che mi ha cresciuta e custodita come una figlia…
Ringrazio la comunità parrocchiale e le tante persone che con la loro amicizia e la loro presenza mi sono vicine.

Sono tanti i grazie… Il tempo che il Signore mi concederà di vivere possa essere vissuto nell'obbedienza gioiosa alla Chiesa e all'Istituto, secondo le Costituzioni.

Francesca