1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  1. IT
  2. EN
  3. ES
  4. FR
  5. PT
  6. PL
Contenuto della pagina

preghiere di affidamento a maria

 

Affidamento degli ammalati

Maria di Nazareth, donna  silenziosa e forte,
quando Gesù, nell’ora della croce, ci ha affidati a te,  siamo diventati tuoi figli.
Sei stata donata anche a me come Madre:  ti appartengo e tu mi appartieni.
Ti offro perciò tutta la mia esistenza: quello che sono, che amo e che ho,
perché risplenda  in me la bellezza di Cristo.
Aiutami a lasciarmi conquistare dalla Grazia che ti ha plasmata e resa Immacolata,
perché anche la mia vita, continuamente trasformata e rinnovata nell’amore,
sia un capolavoro nelle mani di Dio.                                   
Tu che hai guidato San Massimiliano Kolbe  ad amare senza misura, 
insegnami a riconoscere, anche nella sofferenza, nello scoraggiamento e nella solitudine, 
la presenza misericordiosa del Padre, che  ogni giorno
mi consegna  una missione  nella la Chiesa e per il mondo.
Con la forza della tua tenerezza donami di testimoniare che l’offerta generosa di Cristo, 
resa viva nel mio abbandono fiducioso,  è più forte della malattia e di ogni male. 

 
 

Leggi anche:

Triduo alla Medaglia Miracolosa

 

Santo Rosario

 

Celebrazioni mariane

 

Preghiere a san Massimiliano