Missionarie dell'Immacolata Padre Kolbe
Contenuto della pagina

Mi hai preso per mano

Il nuovo canto dedicato a padre Luigi Faccenda

Testo e musica Giuseppina Marinaro – interpreti Max Cerino e Giuseppina Marinaro.
Arrangiamenti: Giuseppe Bellettini e Enzo Setteducati.
Produzione: Antoniano.
 

Le corse sui prati da bambino
un sogno conduce lontano
la voce in un vento leggero
Il volo tuo possibile e vero.
In cammino su tante strade
dentro i palpiti della città
quanti volti, storie e speranze              
scopri nell’anima la verità.  

E tu, mi hai preso per mano  
la mia vita il mio sì hai raccolto     
i passi di un nuovo cammino                       
in te la mia fiducia
in te la mia speranza.

 
 

Conosci il tempo della festa
e i giorni di croce e di dolore
come incenso soave che profuma
la tua vita fino in fondo si consuma.
E come un albero che dona frutti 
vita nuova ancora verrà
sei fratello sei guida sicura
padre e preziosa eredità.

E tu, mi hai preso per mano  
la mia vita il mio sì hai raccolto      
i passi di un nuovo cammino                        
in te la mia fiducia
in te la mia speranza.